ciclo di seminari

28/01/2009 - 26/06/2009

Il setting nella psicoterapia delle dipendenze da alcol, da sostanze e da comportamenti

1. Il problema
L’abuso e la dipendenza da sostanze e da comportamenti con il loro carattere multiforme e sfuggente sono una sfida per la clinica. Lo psicoanalista e lo psicoterapeuta si trovano di fronte a pazienti difficili in cui è in primo piano il processo primario, l’impulso e l’azione prevalgono sulla elaborazione della realtà interna ed esterna, e le frustrazioni vengono evacuate con i comportamenti, E d’altra parte ci si trova di fronte a comportamenti che vengono cercati in quanto offrono un piacere, sia pure effimero, o almeno la ces­sazione di uno stato di disagio, sofferenza psichica e fi­sica, angoscia. Occorre perciò una specifica attenzione per costruire e sostenere il setting interno

2. Il lavoro sul controtran­sfert e la costituzione del setting interno
La psicoana­lisi e la psicoterapia analitica nel trattamento delle di­pendenze patologiche, si avvalgono in primo luogo del lavoro sul controtransfert del terapeuta quale strumento fondamentale per impostare il lavoro con malati di dipen­denze patologiche. Il lavoro del Seminario muoverà perciò dai seguenti punti:
- Che cosa pensiamo e sentiamo nella relazione tera­peutica con il paziente che ha una dipendenza patologica?
- Come possiamo affrontare le nostre difese di terapeuti?
- Come comunicare con i pazienti, a partire da una dia­gnosi già stabilita di dipendenza?
- Come “costruire” e “tenere ” il setting interno, cioè l’atteggiamento analitico e la sua specificità di fronte alle continue spinte all’agito provenienti dal paziente e alle difese che si
attivano nel terapeuta.
- Come costruire il setting esterno con: il mantenimento dell’astinenza dalla sostanza o dal comportamento la stabilità di orari e sedute, il rispetto dei patti
- Come stabilire l’alleanza terapeutica e il progetto di cura.

3. Alcol, sostanze psicoattive, comportamenti com­pulsivi: uso, abuso, dipendenza.
- Descrizione delle principali caratteristiche delle patologie correlate differen­ziando il tipo di sostanza, e dei comportamenti com­pulsivi.
- Definizione del concetto di dipendenza nei suoi aspetti fisiologici, patologici e etiopatogenetici. Basi neurobiologiche. Manifestazioni cliniche. Criteri diagnostici.
- Alcol
- Sostanze psicoattive (psicostimolanti/sedative): eroina /cocaina /anfetamine/ THC (tetraidrocannabi­nolo), ecc.
- Comportamenti patologici e dipendenza da com­portamenti
- Gioco d’azzardo (gambling) patologico, Internet Addiction Syndrome, e altre dipendenze
Il tema verrà trattato con il ricorso a materiale teorico e con la discussione di casi clinici dei conduttori e dei partecipanti
Il ciclo di seminari si rivolge a: psichiatri, psicologi, psicoterapeuti, medici, operatori socio-sanitari, educa­tori che vengano a contatto con le patologie connesse all’abuso e alla dipendenza da alcol, da sostanze e da comportamenti.

Con:  Dr. Valeria Egidi MorpurgoDr. Michele G. Sforza

incontri

28/01/2009

Con:  Dr. Valeria Egidi Morpurgo, Dr. Michele G. Sforza

04/03/2009

orario: 21:15 - 23:45
Con:  Dr. Valeria Egidi Morpurgo, Dr. Michele G. Sforza

25/03/2009

orario: 21:15 - 23:45
Con:  Dr. Valeria Egidi Morpurgo, Dr. Michele G. Sforza

29/04/2009

orario: 21:15 - 23:45
Con:  Dr. Valeria Egidi Morpurgo, Dr. Michele G. Sforza

27/05/2009

orario: 21:15 - 23:45
Con:  Dr. Valeria Egidi Morpurgo, Dr. Michele G. Sforza

24/06/2009

orario: 21:15 - 23:45
Con:  Dr. Valeria Egidi Morpurgo, Dr. Michele G. Sforza

Interaction design graphic design