14/11/2009 -

STRANIERO / FAMILIARE L'esperienza dell'estraneo nella clinica e nella società

Sabato 14 novembre 2009
Sala S. CARLO - Milano, Via Morozzo della Rocca 12 (ang.Corso Magenta)

formato pdf Programma formato pdf Scheda d'iscrizione

formato pdf Comunicato Stampa

La società in cui viviamo è attraversata quotidianamente dall'incontro/scontro con popolazioni migranti provenienti da culture diverse ed eterogenee.

Questa esperienza attiva angosce primitive e induce comportamenti regressivi e violenti. Contemporaneamente, attiva però l'intelligenza creativa di gruppi e organizzazioni nel tentativo di ricercare non solo soluzioni nuove ed originali, ma nel ridisegnare l'identità stessa del nostro vivere civile.

Un secolo fa S. Freud descrisse in termini suggestivamente simili l'incontro/scontro che avviene nel mondo interno del soggetto tra le minacciose perturbazioni 'extracomunitarie' provenienti dall'inconscio e il lavoro del pensiero.

E ora? Quale può essere l'attualità concreta del richiamo biblico di 'amare lo straniero' come compito fondamentale di ogni popolo e di ogni persona?
Il lavoro della civiltà e il lavoro del pensiero clinico possono ritrovarsi nello sforzo comune di fronteggiare lo straniero che ci attraversa come sfida feconda?



Interaction design graphic design