ciclo di seminari

16/02/2011 - 30/06/2011

I - Teoria psicoanalitica e teoria della complessità: spunti per un’integrazione

Lo scopo dei seminari è quello di introdurre gli elementi base delle teorie dei sistemi dinamici complessi e non-lineari e mostrarne le interconnessioni con la psicoanalisi.
Dopo un’introduzione al rapporto tra scienza e psicoanalisi e un’analisi dei livelli di evoluzione della complessità, entreremo nei dettagli delle teorie della complessità e dei sistemi dinamici non-lineari in modo da arrivare a possedere un glossario fondamentale.
Passeremo quindi in rassegna alcuni concetti della teoria della complessità già presenti negli scritti di Freud, che sono stati poi elaborati da altri in modo matematico, ponendo così le basi per una revisione teorica della scientificità della psicoanalisi.
Prima di entrare nel merito delle prospettive che la teoria della complessità può aprire alla psicoanalisi, cercheremo di capire – con l’aiuto delle neuroscienze e della complessità – come avviene la comunicazione inconscia.

Per uno sguardo introduttivo vedi: Per una geometria dell’anima (http://www.dfm.uninsubria.it/PIGAZZINI/)

incontri

16/02/2011

Rapporto tra psicoanalisi e le scienze

02/03/2011

Concetti e terminologia della teoria della complessità

06/04/2011

Concetti e terminologia delle teorie connesse con la complessità, come le teorie dei sistemi non lineari, del caos, ecc

04/05/2011

Concetti della complessità già presenti negli scritti freudiani

01/06/2011

Psicoanalisi, complessità e neuro-scienze

29/06/2011

Complessità: prospettive per la teoria e la pratica psicoanalitica

Interaction design graphic design